Barbecue a gas, quale bombola usare? Quanto dura?

1
2
3
4
5
Sochef Saporillo Barbecue, Nero/Grigio, 46x125x103 cm
Sochef Piùsaporillo Barbecue, Sistema di Cottura a Pietra Lavica, Nero, 52x122x103 cm
Barbecue professionali a Gas Fry Top 750 Basic da appoggio 4 bruciatori griglia scolo a V
Weber Spirit EP-335 Premium GBS - Barbecue a gas
Enrico Coveri Barbecue a Gas Professionale XXL Con 6 Fuochi Multifunzione Da 19 KW, Bruciatore...
Sochef Saporillo Barbecue, Nero/Grigio, 46x125x103 cm
Sochef Piùsaporillo Barbecue, Sistema di Cottura a Pietra Lavica, Nero, 52x122x103 cm
Barbecue professionali a Gas Fry Top 750 Basic da appoggio 4 bruciatori griglia scolo a V
Weber Spirit EP-335 Premium GBS - Barbecue a gas
Enrico Coveri Barbecue a Gas Professionale XXL Con 6 Fuochi Multifunzione Da 19 KW, Bruciatore...
sochef
sochef
Barbecue professionali
Weber
Arsard
Bestseller No. 31
Sochef Saporillo Barbecue, Nero/Grigio, 46x125x103 cm
Sochef Saporillo Barbecue, Nero/Grigio, 46x125x103 cm
Sistema di Cottura con Pietra Lavica (in dotazione)Bruciatori in acciaio inossidabile, Potenza 7,2 KwRipiani laterali pieghevoli
OffertaBestseller No. 32
Sochef Piùsaporillo Barbecue, Sistema di Cottura a Pietra Lavica, Nero, 52x122x103 cm
Sochef Piùsaporillo Barbecue, Sistema di Cottura a Pietra Lavica, Nero, 52x122x103 cm
Sistema di cottura a Pietra Lavica (in dotazione)Bruciatori in acciaio inox, potenza 10 KwFornello laterale 3 Kw e ripiano pieghevole
Bestseller No. 33
Barbecue professionali a Gas Fry Top 750 Basic da appoggio 4 bruciatori griglia scolo a V
Barbecue professionali a Gas Fry Top 750 Basic da appoggio 4 bruciatori griglia scolo a V
Bestseller No. 34
Weber Spirit EP-335 Premium GBS - Barbecue a gas
Weber Spirit EP-335 Premium GBS - Barbecue a gas
Bestseller No. 35
Enrico Coveri Barbecue a Gas Professionale XXL Con 6 Fuochi Multifunzione Da 19 KW, Bruciatore...
Enrico Coveri Barbecue a Gas Professionale XXL Con 6 Fuochi Multifunzione Da 19 KW, Bruciatore...

Ora che abbiamo finalmente deciso di acquistare un nuovo barbecue a gas, sia esso un primo acquisto assoluto o una sostituzione di un modello con un diverso tipo di alimentazione (per esempio, a carbonella), doppiamo occuparci della bombola del gas, del suo acquisto e della sua sostituzione. Tra le varie domande che possono sorgere in questo ambito, oltre al prezzo, alla capacità e alla resa, ce n’è anche qualcuna relativa alla sua durata. Quanto dura esattamente una bombola di gas GPL utilizzata esclusivamente per cucinare con il barbecue? Da cosa dipende questa durata e quali fattori la influenzano?

Gas per barbecue

Il barbecue a gas funziona utilizzando esclusivamente due tipi di gas: il metano o il GPL. Il primo è il classico gas che scorre nella rete cittadina e che arriva nelle nostre case per alimentare le cucine e, talvolta, anche i termosifoni. È un gas completamente naturale il cui prezzo non è eccessivamente elevato ma che, oltre ad avere una resa inferiore al GPL, presenta anche lo svantaggio di non poter essere immagazzinato facilmente.

Il gas di petrolio liquefatto, da tutti conosciuto come GPL, ha invece una resa molto elevata che riesce a compensare molto bene il relativo svantaggio del prezzo di mercato lievemente più alto rispetto al metano.

Esso è una miscela composta prevalentemente da propano e butano, poco inquinante e di derivazione quasi esclusivamente naturale. Viene prodotto, infatti, in piccola parte distillando il petrolio greggio mentre per la maggior parte deriva da processi di frazionamento del gas naturale. Il gas di petrolio liquefatto, come dice il nome stesso, può essere facilmente portato allo stato liquido sottoponendolo ad una leggera pressione anche a temperatura ambiente. Proprio in virtù di questa sua proprietà, il GPL può essere facilmente immagazzinato in bombole che ne consentono un trasporto e immagazzinamento molto facili. Per questo le bombole di GPL sono facili da trovare presso qualsiasi rivenditore autorizzato.

Le bombole di GPL

Utilizzate in molti ambiti, le bombole di GPL sono l’ideale per alimentare il fuoco del barbecue grazie ai loro innumerevoli vantaggi. Grazie alla facilità con cui può essere trasportato e immagazzinato, non è difficile trovare una bombola di GPL in qualsiasi parte d’Italia ci si trovi, anche nei paesi più piccoli e inaccessibili. Alcuni rivenditori chiedono il pagamento di una piccola cauzione nel momento in cui si acquista una bombola. Questo denaro è poi nuovamente restituito all’acquirente nel momento in cui questi riporta al negoziante la bombola esausta (si tratta, infatti, di vuoto a rendere).

Accorgimenti

Sebbene i barbecue a gas possono essere utilizzati anche dentro le mura domestiche grazie alla ridotta quantità di fumo che essi producono (basta una semplice cappa per aspirarlo via), si sconsiglia di utilizzare o, peggio ancora, conservare una bombola appena acquistata in un posto che non sia ben arieggiato. Eventuali perdite, infatti, potrebbero causare un pericoloso accumulo di gas che è altamente combustibile e potrebbe dare il via ad un incendio se entrasse in contatto con scintille o altre fiamme libere. Prestare sempre la massima cautela quando si utilizzano questi dispositivi.

Quanto dura?

Veniamo ora alla domanda principale che si pone ogni nuovo utilizzatore che si approccia per la primissima volta al mondo dei barbecue a gas: quanto può durare una bombola di GPL? Un calcolo matematicamente perfetto della durata di una bombola di gas è ovviamente impossibile perché la sua vita media dipende da molti fattori, primo fra tutti la frequenza con la quale viene utilizzata. In secondo luogo, la durata dipende anche dall’intensità della fiamma e dal numero di bruciatori che devono essere alimentati. In definitiva, un calcolo preciso della durata di una bombola di gas non è fattibile ma è comunque possibile calcolare una stima di quanto tempo può durare in media.

Se prendiamo in considerazione, ad esempio, una bombola di 5kg e la riempiamo di gas liquefatto fino a farla arrivare ad un peso lordo di circa 13-14kg al massimo, possiamo approssimare la sua durata a circa 17 ore di utilizzo.

Mentre se scegliamo una bombola il cui peso netto si aggira attorno ai 10kg e la si riempie fino a farla pesare 27kg, possiamo considerare la sua vita media come doppia rispetto a quella della bombola precedentemente presa in considerazione, ossia circa 35 ore di utilizzo. Si deve, però, sempre tenere a mente che queste sono soltanto delle stime molto approssimative e la durata effettiva di una bombola di gas di petrolio liquefatto dipende sempre dal tipo di utilizzo che se ne vuole fare. Chiaramente, una bombola di 5kg utilizzata per alimentare un solo fornello durerà molto di più rispetto ad una di 10kg impiegata per alimentare un barbecue completo di quattro bruciatori ed eventuali fornelli laterali accessori.

In ogni caso, prima di iniziare a grigliare è bene valutare la presenza di gas residuo affinché non ci si ritrovi senza combustibile a metà cottura.

La scrittura è sempre stata la mia passione, fin da bambina. Non l’ho mai abbandonata e, nel corso degli anni, ho avuto modo di trasformare questo mio interesse in un vero e proprio lavoro dedicandomi in maniera professionale alla stesura di articoli e guide. Come articolista freelance e ghostwriter, mi occupo di differenti tematiche, dall’ecologia alla cucina, passando per argomenti di vita quotidiana

7105 7124 7100 7113
Back to top
Migliori Barbecue